Il CEV – Centro Europeo del Volontariato – ha lanciato alcuni mesi fa la campagna “VOTA LA VISIONE DEL VOLONTARIATO” in preparazione alle elezioni 2019 per il Parlamento Europeo, partendo dalla precedente campagna realizzata nel 2014.
Si tratta di una campagna di natura apartitica e trasversale che ha l’obiettivo di portare il volontariato come tema rilevante nel dibattito elettorale e invitare i cittadini al voto.
La campagna prevede l’opportunità per i candidati al Parlamento Europeo di impegnarsi a sostenere un intergruppo sulla solidarietà e il volontariato qualora venissero eletti.
I punti salienti sono riassunti in alcune parole chiave.
Valori: la raccolta e condivisione di dati dovrebbe essere migliorata, in modo che il contributo del volontariato all’economia, alla coesione sociale e alla convergenza possa essere misurato e compreso meglio.
Infrastrutture: sviluppare le infrastrutture del volontariato per fare in modo che esso possa svolgere il ruolo di supporto all’implementazione delle politiche europee è uno degli impegni che il Parlamento dovrebbe prendersi nei prossimi anni, dando la possibilità di lavorare in un quadro strategico condiviso.
Competenze: il livello di apprendimento raggiunto dai volontari deve essere adeguatamente riconosciuto e accreditato in maniera uniforme a livello comunitario per aumentare anche l’attrattività dell’azione volontaria.
Nuovi programmi: il volontariato non dovrebbe essere un ribasso della spesa pubblica, e i volontari e le loro organizzazioni, che forniscono consulenza e formazione al volontariato, meritano di essere finanziati e sostenuti in modo adeguato.
Giovani: molte esperienze, come il Corpo Europeo di Solidarietà sono importanti opportunità per i giovani in Europa che devono essere sostenute ed ampliate.

La campagna è stata lanciata a livello europeo ed adottata in Italia anche da CSVnet, il coordinamento nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato.

19 sono le candidate e i candidati alle elezioni europee in Italia che finora hanno sottoscritto il documento predisposto dal CEV e tradotto da CSVnet per chiedere ai candidati di impegnarsi in alcuni temi cruciali per lo sviluppo del volontariato.
L’elenco è disponibile nel sito di CSVnet.

Leggi la campagna.