11/b. Dobbiamo pagare le tasse? Quali agevolazioni fiscali abbiamo? Un’OdV è anche una ONLUS e gode delle agevolazioni fiscali delle ONLUS?

 

 

RISPOSTA (Autore: Chiara Beghetto, CSV Padova)

IRES
In base alla L. 266/91 le OdV iscritte non devono versare l’Ires per i proventi ottenuti:
• dalle attività istituzionali, volte cioè al diretto perseguimento dell’oggetto sociale;
• dalle attività commerciali e produttive marginali di cui al DM del 25/05/1995, purché siano funzionali al raggiungimento del fine istituzionale e sia dimostrato il loro totale impiego verso tale fine.
Le OdV iscritte sono inoltre considerate “ONLUS di diritto”, e possono, in base al “principio di maggior favore”, scegliere per ciascuna imposta se applicare le agevolazioni originate dalla L. 266/91 o quelle spettanti in base al D.Lgs. 460/97. Questa scelta è soggettiva e può essere diversa per ciascuna imposta, e deve però essere mantenuta per l’intero periodo di imposta.
Infine si può affermare che le OdV sono enti non commerciali per cui, in base all’art. 143 TUIR, il reddito è determinato distintamente per ciascuna categoria (redditi fondiari, redditi di capitale, redditi di impresa e redditi diversi), ovunque sia prodotto e qualunque ne sia la destinazione, esclusi i redditi esenti o soggetti a ritenuta definitiva o a imposta sostitutiva. E’ importante quindi
verificare se l’OdV ha reddito rientrante in una delle suddette categorie e se eventualmente goda di qualche esenzione prevista da normative speciali, tra cui la legge sul volontariato o la normativa sulle ONLUS. Qualora l’OdV possieda solo redditi da attività istituzionale e commerciale produttiva marginale non
dovrà presentare alcuna dichiarazione; nel caso in cui possieda redditi rientranti in una delle altre categorie (ad esempio redditi derivanti dal possesso di immobili) dovrà compilare il modello Unico Enti non commerciali e versare le dovute imposte.

IRAP
Per quanto riguarda poi l’imposta sulle attività produttive (IRAP) gli enti non commerciali vi sono soggetti a seconda che svolgano solo attività istituzionale (metodo retributivo) o anche attività commerciale (metodo misto). Qualora un’OdV svolga solo attività istituzionale e si avvalga di prestazioni di lavoro dipendente, parasubordinato e occasionale, è tenuta al pagamento dell’Irap e alla compilazione del modello Unico Enti non commerciali.

ALTRI BENEFICI FISCALI
Le OdV godono di altre agevolazioni fiscali in relazione alle finalità solidaristiche che perseguono, ed in particolare:
• sono esenti dal pagamento dell’imposta di registro e di bollo per l’atto costitutivo e per ogni altro atto connesso allo svolgimento della propria attività (ad esempio verbali di assemblea straordinaria che modificano lo statuto, contratti di locazione di immobili, ecc.); inoltre in quanto ONLUS si precisa che le OdV sono completamente esentate dall’imposta di bollo anche per tutti gli atti, documenti, istanze, contratti, nonché copie conformi, estratti, certificati, dichiarazioni e attestazioni poste in essere o richiesti dall’OdV (tra questi rientra anche l’esenzione da imposta di bollo per gli estratti conto bancari e postali); godono dell’esenzione dell’imposta sulle donazioni e dell’imposta catastale ed ipotecaria in caso di successione;
• sono esenti dal pagamento della tassa di concessione governativa;
• possono godere di esenzione dal pagamento dell’ICI per gli immobili destinati esclusivamente allo svolgimento di attività assistenziali, previdenziali, sanitarie, didattiche, ricettive, culturali, ricreative e sportive, nonché alla attività religiose o di educazione.