Percorso per Istituzioni o Enti  

Le amministrazioni locali, così come le A.Ulss, l’Università e molti altri enti pubblici o privati sono i partner con cui il CSV ogni giorno cerca di interloquire per trovare singergie e scambiare idee e risorse.

Un utilizzo dei fondi oculato richiede infatti uno scambio continuo ad esempio con le amministrazioni locali per capire se i proggetti presentati dalle associazioni rispondono ad effettivi bisogni del territorio.

Un confronto periodico con le A.Ulss permette invece di verificare se e quanto le azioni intraprese dal CSV e dalle associazioni sono in linea ad esempio con i Piani di Zona territoriali.

Università ed altri enti di formazione sono terreno fertile per programmare un percorso di formazione permanente al volontariato e alla solidarietà.

Ogni altra piccola o grande impresa può invece contribuire a diffondere una cultura della solidarietà con piccole iniziative.