Bando piccole necessità associative 2016

Si ricorda che il CSV erogherà il contributo richiesto e approvato dal Consiglio Direttivo per ciascuna associazione a copertura delle spese sostenute a partire dall’1 gennaio 2017.

La rendicontazione dovrà pervenire entro il 30 settembre 2017, pena la revoca della concessione del contributo.

Per la rendicontazione delle spese il CSV si riserva la facoltà di richiedere i documenti contabili in originale.

Si ricorda che non verranno ammesse modifiche in itinere o a consuntivo sia per quanto riguarda le azioni da realizzare che per il budget.

Ammissibilità delle spese rendicontate
Rimborsi spese ai volontari
I rimborsi spese ai volontari dell’associazione assegnataria del contributo saranno ammessi fino alla cifra di 100,00 euro a progetto.
Tali rimborsi dovranno essere motivati, documentati e debitamente firmati per responsabilità dal rappresentante legale dell’associazione.
In questa voce si comprendono le spese telefoniche, le spese di trasferta e i rimborsi chilometrici, comunque per un importo non superiore ad 1/5 del prezzo della benzina a chilometro.
Si ricorda che ai sensi della Legge 266/91 i soci dell’associazione non possono essere né dipendenti né collaboratori né essere retribuiti in alcun modo.

Altre spese
Saranno ammissibili solo le spese direttamente ed esclusivamente pertinenti al progetto. Le spese devono far riferimento al periodo di realizzazione del progetto ed essere regolarmente documentate. Le spese sostenute dovranno essere attestate da documentazione comprovante l’effettiva spesa a carico dell’associazione.
Tutte le spese devono essere intestate all’associazione e possibilmente riportare il nome del progetto.
Le spese saranno considerate ammissibili solo se sostenute in data successiva a quella indicata in convenzione per l’avvio del progetto e comunque non prima del 1 gennaio 2017.
Non saranno ammesse note attestanti l’erogazione di contributi a favore di altre associazioni, parrocchie o enti.

 

Modulo di rendicontazione