Bando piccole necessità associative 2015

Si ricorda che il CSV erogherà il contributo richiesto e approvato dal Consiglio Direttivo per ciascuna associazione a copertura delle spese sostenute a partire dal 15 giugno 2015 fino al 15 giugno 2016, effettuate per soddisfare una piccola necessità interna dell’associazione.

Saranno ammesse solo ed esclusivamente le spese indicate in fase di presentazione della domanda, tra le quali possono essere previste:
Gestionali
– affitto e utenze sede legale e operativa, assicurazione volontari e/o mezzi di proprietà dell’associazione, spese di cancelleria;
Attrezzature
– informatiche – computer fisso o portatile (no tablet e smartphone), stampante, videoproiettore; gazebo/tavolo per manifestazioni, altre attrezzature indispensabili allo svolgimento delle attività dei volontari;
Manutenzione dei mezzi
con i quali l’associazione svolge i propri servizi di volontariato;
Promozionali
acquisto e stampa di volantini, striscioni, banner (no spese per servizio di grafica).

Si ricorda che in ogni caso le pezze giustificative dovranno essere intestate all’associazione e valide a fini fiscali. Eventuali scontrini fiscali dovranno essere parlanti (riportare cioè il codice fiscale dell’Associazione) ed essere accompagnati da una dichiarazione del Presidente per l’attestazione dell’oggetto acquistato. Gli scontrini parlanti non dovranno comunque superare l’importo complessivo di euro 200,00.

Si precisa che NON verranno prese in considerazione le spese relative a:
– spese non direttamente riferibili all’associazione
– spese differenti da quelle specificatamente ammesse
– spese già presentate/ammesse in altri bandi
– spese per risorse umane e rimborsi spese a volontari

La rendicontazione, predisposta su apposito modulo dovrà pervenire entro il 31 dicembre 2016.
Per la rendicontazione il CSV si riserva la facoltà di richiedere i documenti contabili in originale.

Modulo di rendicontazione