Iniziative di sostegno

Centro Veneto Progetti Donna
Le operatrici, volontarie e socie del Centro Veneto Progetti Donna garantiscono:

  • reperibilità telefonica al numero verde gratuito 800 81 46 81 dalle 8 alle 20, al fisso 0498721277 dalle 9.30 alle 15.30 dal lunedì al venerdì;
  • ove possibile, sostituzione dei colloqui previsti nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza, compresi quelli con psicologhe e/o avvocate, con colloqui telefonici e Skype;
  • incontri di persona in sede, in particolare per i casi di emergenza, nel rispetto delle disposizioni per la prevenzione del contagio.

È inoltre possibile mettersi in contatto con le operatrici via mail all’indirizzo  info@centrodonnapadova.it, tramite il sito www.centrodonnapadova.it e nei social: pagina Facebook Centro Donna Padova Auser e pagina Instagram @centrovenetoprogettidonna.
I Centri antiviolenza e le Case rifugio rimangono attivi e sono sempre disponibili per invii attraverso il numero nazionale anti violenza e stalking 1522.

Volontà di vivere
Le volontarie si sono rese disponibili telefonicamente per continuare ad offrire sostegno ai malati oncologici. È possibile chiamare il numero 331 1477310 e la segreteria vi metterà in contatto con loro.
Le volontarie tengono anche una rubrica dedicata al tema #iorestoacasa nella pagina Instagram dell’associazione, @volontadivivere.
È inoltre presente nel sito dell’associazione una sezione dedicata a come stare bene a casa e nel canale YouTube le volontarie hanno caricato dei video-tutorial per praticare la ginnastica dolce in casa.

Amministratori di sostegno
Gli sportelli di informazione e consulenza si tengono in modalità telefonica e via mail, il giovedì dalle 15 alle 18. Il numero di telefono è 327 8852922 ; il contatto mail è amministratoredisostegno@gmail.com

DACCAPO – Associazione Trauma Cranico Onlus
L’associazione opera da anni a favore delle persone che hanno subito un danno neurologico a seguito di un incidente stradale, ictus, intervento neurochirurgico, etc.
L’associazione è da sempre disponibile a dare informazioni e consulenza gratuita, telefonica o tramite e-mail, per familiari e utenti con grave cerebrolesione acquisita. Anche in questo momento di emergenza Covid-19 sono attivi e c’è la possibilità di parlare con Psicologhe esperte in Neuropsicologia per la gestione di persone con disturbi cognitivi e comportamentali.
È possibile contattare l’associazione ai numeri 049.682071327.6609343360.252425 o via email all’indirizzo info@daccapo.org

Casa di accoglienza Santa Rita
I volontari continuano a dare assistenza alle persone che devono continuare le terapie salvavita o eseguire i controlli post trapianto o post intervento.
Leggi le storie degli ospiti
È possibile contattare la struttura telefonicamente al numero 049.8774491 o via mail all’indirizzo info@casasantaritapd.it. Gli orari della segreteria sono i seguenti: da lunedì a venerdì dalle 08.30 alle 20.00, sabato, domenica e festivi dalle 09.00 alle 13.00.

Club ACAT Padova
In questo particolare momento le famiglie dei Club ACAT Padova non possono incontrarsi, ma si sono organizzate con incontri virtuali via skype o whatsapp, messaggi e telefonate per non abbandonare chi sta male ed ha bisogno di sostegno e non sentirsi sole.
Allo stesso modo sono disponibili a contatti e colloqui telefonici per chi sentisse il bisogno di avvicinarsi per la prima volta ad un Club. La disponibilità delle famiglie va dalle 8.00 alle 20.00 di tutti i giorni, ai seguenti numeri:
Club 244 a Padova – Forcellini 338 7668503
Club 98 a Padova – Porta Trento – Natività 336 5948880
Club 151 a Padova – Arcella – Curzola 338 4828108
Club 240 a Padova – Guizza 329 7135811
Club 686 a Padova – Arcella S.Antonino 340 3846581
Club 257 a Padova – Pontevigodarzere 345 5886585
Club 209 a Padova – Sacro Cuore 348 8945332
Club 685 a Padova – Mortise 329 1250135
Club 51 a Noventa Padovana 348 6960952

Ottavogiorno Padova
I progetti dell’associazione sono centrati sull’incontro fisico tra le persone attraverso principalmente Laboratori di DanceAbility dove tutti i partecipanti, ciascuno con le proprie possibilità, contribuiscono a creare danza insieme. 
Ora, in questo periodo di isolamento, l’associazione ha trovato un modo per continuare a ritrovarci nel linguaggio comune della danza. In una prima fase si sono organizzati con dei brevi video-tutorial denominati “Assaggi di danza domestica”, per arrivare ogni settimana, tramite i  canali social,  ai soci e a tutti gli amici che desiderano seguire il progetto. Le persone vengono invitate a interpretare questi “assaggi” in qualche modo con delle loro piccole danze, per continuare ad allenarsi anche a distanza.  Così questi canali virtuali stanno diventando luoghi di scambio e di condivisione, un modo per sentirsi vicini, in un linguaggio del corpo che conosciamo, anche restando isolati fisicamente nelle nostre case. 
A questo link potete collegarvi al canale Youtube di Ottavo Giorno: https://www.youtube.com/channel/UCsrjLrM3bZP1Fce745VYyMw?view_as=subscriber
Segnaliamo in particolare INSIDE OUTSIDE, un video prodotto da Ottavo Giorno come testimonianza di un lavoro di danza inclusiva nel periodo di emergenza che stiamo vivendo. Questo video vuole trasmettere la capacità del linguaggio della danza di unire le persone anche nella distanza.
A questo link è possibile vedere il video: https://youtu.be/bjJBMD_XjNI

Associazione Valentina Penello Onlus
Nel rispetto delle indicazioni ministeriali, l’associazione continua ad operare con i propri servizi a favore dei malati oncologici e terminali e delle loro famiglie. L’associazione offre servizi di assistenza domiciliare sanitaria e socio-assistenziale specializzata e di accompagnamento e sostegno a distanza psicologico/emotivo per i malati e loro familiari, e per chi sta vivendo il dolore del lutto.

Longevitàattiva
Nel sito vengono date notizie, informazioni relative a progettualità che riguardano la longevità e l’invecchiamento attivo, e nello specifico alcuni podcast (file audio e video) che usciranno 2 volte a settimana fino a luglio. 
Questi brevi video divulgativi fanno parte delle attività del progetto “L’anziano generativo: relazioni intraintergenerazionali, tecnologia, supporto e assistenza familiare” e possono essere facilmente visionati per diffondere una cultura dell’autonomia della persona e della longevità attiva.

1. Sul tema dei percorsi gratuiti di consapevolezza alla longevità attiva: https://www.longevitattiva.org/2020/06/02/come-sono-oggi-gli-over65-ce-ne-parla-alessandra-bocchio-chiavetto-coordinatrice-dei-corsi-prg/
2. Sul tema delle prevenzione della cadute: https://www.longevitattiva.org/2020/05/30/come-prevenire-le-cadute-in-casa-alcuni-semplici-consigli-per-la-vita-quotidiana-2/
3. Sul tema della corretta conservazione dei farmaci: https://www.longevitattiva.org/2020/05/26/come-conservare-correttamente-i-farmaci-alcuni-semplici-consigli-per-la-vita-quotidiana/
4. Sul tema della tecnologia: https://www.longevitattiva.org/2020/06/09/come-la-tecnologia-puo-supportare-lautonomia-di-una-persona-anziana/

Alisolidali
L’associazione è ferma con la sua attività pomeridiana, ma si sta adoperando per aiutare concretamente le famiglie dei bambini in difficoltà e le mamme sole della nostra rete o segnalate da Caritas, Servizi Sociali e parrocchie. 
I volontari si sono adoperati aiutando nella distribuzione di Buoni Spesa per l’acquisto di alimenti “freschi” (ad es. carne, frutta e verdura), che normalmente non vengono forniti dalle varie realtà solidali per ovvie ragioni di conservazione; viene inoltre dato sostegno al pagamento di affitti e bollette e per l’acquisto di mascherine e disinfettanti.
L’associazione è pronta per ripartire con l’attività estiva.