Lavori di pubblica utilità e Messa alla prova

In collaborazione con UEPE Padova

In data 29 maggio 2012 è stata siglata una convenzione tra l’Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Padova e Rovigo, nella persona del Direttore Graziella Palazzolo e il Centro Servizio Volontariato provinciale di Padova, nella persona del Presidente Giorgio Ortolani riguardante percorsi di recupero e reinserimento sociale di persone coinvolte in reati per lo più relativi ad assunzione di sostanze stupefacenti o per violazione delle norme del Codice della Strada.

La convenzione ha lo scopo di:

– promuovere azioni concordi di sensibilizzazione nei confronti della comunità locale rispetto al sostegno e al reinserimento di persone in esecuzione penale;
– promuovere la conoscenza e sviluppo di attività riparative a favore della collettività;
– favorire la costituzione di una rete di risorse che accolgano gli affidati che hanno aderito ad un progetto riparativo.

Compito del CSV sarà:

– individuare associazioni disponibili ad accogliere le persone che scelgono una misura alternativa alla pena a favore della collettività;
– predisporre con l’associazione e l’UEPE un progetto individuale idoneo;
– verificare periodicamente l’andamento dell’inserimento.

Il periodo di inserimento varia a seconda della pena da scontare, da alcune ore a molti mesi (anche più di un anno).

Le associazioni della provincia di Padova disponibili all’accoglienza possono segnalarlo al CSV tramite comunicazione via e-mail (info@csvpadova.org) o fax (tel. 0498689273).