IBO Italia è una ONG e Onlus impegnata nel campo della cooperazione internazionale e del volontariato in Italia e nel Mondo.
Negli ultimi 10 anni ha coinvolto circa 5.000 volontari in esperienze di breve, medio e lungo periodo e con progetti di cooperazione internazionale ha raggiunto quasi 190.000 persone fra beneficiari diretti ed indiretti. Nel maggio 2016 è stata fra le prime organizzazioni ad essere iscritte nell’elenco delle Organizzazioni della Società Civile previsto dalla legge 125 del 2014.

Tra i vari progetti di cui si occupano, organizzano campi di lavoro e volontariato.
IBO Italia chiede disponibilità ad associazioni, comunità di accoglienza, realtà senza scopo di lucro, enti locali del territorio che necessitano di lavori per la sistemazione di un edificio, un’area verde da ripulire, dei locali da tinteggiare, percorsi didattici o sentieri da ripristinare o attività ludico-educative per bambini o anziani; realtà che non sanno come fare e vorrebbero che tutto questo nascesse dal volontariato di giovani provenienti non solo dall’Italia ma anche dall’Europa.
Un’opportunità di accoglienza, condivisione e sostegno concreto.

IBO Italia favorisce proprio l’incontro fra volontari e realtà sociali, accompagnando e sostenendo entrambi in un percorso di scambio e arricchimento comune, attraverso forme di partecipazione attiva.
I campi di IBO Italia sono esperienze di volontariato di 1-2 settimane, rivolti a giovani dai 18 anni in su, senza distinzione di sesso e religione e senza competenze particolari salvo in casi in cui sia specificatamente richiesto.
Ci sono inoltre campi ad hoc per adolescenti guidati da Camp Leader IBO, oppure campi per famiglie.

I volontari potranno svolgere lavori di manovalanza generica per la ristrutturazione di edifici che hanno una valenza sociale nell’accoglienza di persone bisognose (bambini, giovani, donne e uomini con disagio sociale, anziani), ripulitura e ripristino ambientale o attività di animazione con minori o anziani.

Alla realtà di accoglienza viene chiesto di:
prendersi cura dell’alloggio dei volontari, anche in maniera molto semplice e spartana;
prendersi cura del vitto dei volontari, in questo caso è sempre bello condividere pranzi e cene con tutta la comunità, ma per questioni pratiche e logistiche va bene anche garantire ai volontari i prodotti necessari e le attrezzature per prepararsi autonomamente i pasti;
individuare un responsabile di campo che possa coordinare i volontari nei lavori ed essere un loro punto di riferimento. A questo proposito IBO Italia organizza ogni anno un corso di Camp Leader;
firmare un Protocollo Etico;
informare i media locali dell’arrivo di volontari internazionali e dell’inizio del campo. Potrebbe essere un buon motivo per far parlare della associazione sui giornali, in TV o alla Radio.

IBO Italia seguirà sempre le diverse realtà, anche con visite, nell’organizzazione del campo, informerà per tempo circa i volontari che verranno ospitati e sarà a disposizione durante il periodo di svolgimento. Inoltre siamo a disposizione per organizzare durante il campo o in altri periodi iniziative di raccolta fondi comune che possano sostenere i nostri progetti e le attività della specifica realtà.

E’ possibile avere più informazioni visitando il sito web di IBO Italia oppure mandando una mail all’indirizzo info@iboitalia.org