I Centri di Servizio per il volontariato sono previsti dal Codice del Terzo Settore (L. 117/2017), dopo essere stati istituiti con la L. 266/91, Legge Quadro sul Volontariato.

In particolare la Legge 117/2017 indica che i CSV hanno il compito di “organizzare, gestire ed erogare servizi di supporto tecnico, formativo ed informativo, promuovere e rafforzare la presenza ed il ruolo dei volontari negli enti del Terzo settore, con particolare riguardo alle organizzazioni di volontariato”.

I servizi del Centro di Servizio per il volontariato sono rivolti a:
associazioni (di volontariato, di promozione sociale,…)
enti del Terzo settore con presenza di volontari
istituzioni
istituti scolastici
cittadini

Nello specifico i servizi previsti sono:
– promozione, orientamento e animazione territoriale finalizzati a dare visibilità ai valori del volontariato e all’impatto sociale dell’azione volontaria nella comunità locale e a promuovere la crescita della cultura della solidarietà e della cittadinanza attiva in particolare tra i giovani
– formazione finalizzata a qualificare i volontari
– consulenza, assistenza qualificata e accompagnamento
– informazione e comunicazione
– ricerca e documentazione
– supporto tecnico logistico