DOMANDA:

Si chiede se sia possibile accogliere nell’ ambito del CD (costituito attualmente da 5 membri) anche 2 nuovi membri Soci, appartenenti al gruppo dei genitori dei nostri ragazzi.
Nel caso positivo, quali modalità si devono seguire.
L’ attuale Consiglio Direttivo è in carica fino al 2020.

RISPOSTA:
Avv. Cristina Vaccario – consulente CSV Padova

Lo statuto dell’associazione, all’art. 13, prevede che il Consiglio Direttivo sia nominato dall’assemblea dei soci e che possa essere composto da un numero variabile di membri compreso tra 3 e 11. Spetta all’assemblea, all’atto della nomina, determinare il numero dei membri del consiglio entro i limiti numerici stabiliti dallo statuto.
Pertanto, vedrei due possibili soluzioni:

> Convocare l’assemblea dei soci affinché deliberi la variazione del numero dei membri del Consiglio Direttivo e nomini i due nuovi consiglieri, meglio sarebbe esplicitare le motivazioni della scelta e precisando che gli stessi dureranno in carica fino al termine del mandato dei consiglieri precedentemente nominati;

> Gli attuali consiglieri rassegnano le proprie dimissioni, viene convocata l’assemblea dei soci che determinerà in 7 il numero dei componenti il Consiglio Direttivo e procederà alla nomina dei 7 consiglieri che durerà in carica per 3 anni a partire dalla “nuova” nomina.