Pubblicati gli elenchi delle scelte dei contribuenti

anno 2013
con analisi dati per provincia di Padova

Il 14 maggio 2015 l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato gli elenchi degli enti ammessi ed esclusi per l’anno 2013 con l’indicazione degli importi attribuiti in base alle scelte dei contribuenti.

Gli elenchi sono disponibili in formato PDF e attraverso un nuovo motore di ricerca che agevola l’individuazione della propria associazione.

Il motore di ricerca è consultabile qui: http://www1.agenziaentrate.it/documentazione/finanziaria/domanda+5+per+mille/2013/motore.htm

Analisi dati a livello nazionale

Gli enti iscritti agli elenchi del 5 per mille per il 2013 sono più di 58.000 e 17 milioni gli Italiani che hanno apposto la firma scegliendo uno degli enti iscritti.
Tra le diverse tipologie di enti, le organizzazioni del volontariato si confermano al primo posto con 10.415.261 firme (con un trend in crescita del +5,6% rispetto al 2012) per un totale di 264.008.945 euro assegnati (sostanzialmente pari all’anno 2012) a 35.494 organizzazioni diverse (+2,6% rispetto al 2012)

I primi 10 enti del volontariato a livello nazionale sono:
EMERGENCY con 11.946.611,32 euro
MEDICI SENZA FRONTIERE  con 7.944.388,50 euro
ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA RICERCA SUL CANCRO  con 6.831.199,08 euro
AIL  con 5.355.399,51 euro
UNICEF  con 5.049.808,35 euro
LEGA DEL FILO D’ORO  con 3.669.582,93 euro
A.C.L.I.  con 3.464.957,71 euro
FONDAZIONE DELL’OSPEDALE PEDIATRICO A MEYER  con 3.066.525,88 euro
AUSER con 3.153.656,12 euro
SAVE THE CHILDREN con 2.783.320,98 euro

Analisi dati per la provincia di Padova (a cura di CSV Padova)

Il Veneto si conferma la quarta regione in Italia per scelte dopo Lazio, Lombardia ed Emilia Romagna.
Tra le province venete Padova, con le sue organizzazioni, risulta anche per il 2013 la prima.
In particolare i dati relativi agli enti del volontariato ammessi al beneficio della provincia di Padova ci dicono che sono 657 in totale le organizzazioni beneficiarie per un importo di 4,922 milioni di euro (pari a 176.204 contribuenti) con un trend di crescita superiore rispetto alla media nazionale.

Si nota che ad un aumento di numero di scelte non corrisponde un aumento degli importi assegnati.
Questo è dovuto in parte ad una diminuzione dei redditi e dall’altra al tetto imposto dal Ministero a 400 milioni di euro (il che porta in pratica ad un taglio di quasi 100 milioni di euro, circa il 20%).

Anche nel 2013 si registra una leggera flessione dei fondi raccolti dalle Organizzazioni di Volontariato iscritte al registro regionale del volontariato, a favore in particolare delle associazioni onlus, come evidenziato dalla tabella seguente.

Tipologia enteImporto assegnatoNumero Scelte (firme)Numero organizzazioni
OdV – Organizzazioni di volontariato801.99130.168168
ApS – Associazioni di promozione sociale494.21919.234148
Onlus925.06529.755108
Fondazioni1.324.42349.69249
Cooperative sociali275.93311.61399
Altro1.101.24835.74285
Totale4.922.88117.6204 657

I primi 10 enti per la provincia di Padova sono:
FONDAZIONE CITTA’ DELLA SPERANZA ONLUS con 978.063,11 euro
OPERA SAN FRANCESCO SAVERIO CUAMM    con 434.105,28 euro
PROVINCIA PADOVANA DEI FRATI MINORI CONVENTUALI con 149.607,53 euro
UNIONE ITALIANA LOTTA ALLA DISTROFIA MUSCOLARE – DIREZ.NAZ. ONLUS con 132.387,39 euro
EMERGENCY FLYNG DOCTOR SERVICE ONLUS con 130.463,39 euro
FONDAZIONE FRATELLI DIMENTICATI ONLUS    con 111.172,45 euro
“PROGETTO ROTARY – DISTRETTO 2060 – ONLUS con 86.925,66 euro
COLLEGIO UNIVERSITARIO DON NICOLA MAZZA con 58.037,71 euro
GRUPPO MISSIONI AFRICA ONLUS con 55.599,02 euro
COMETA A.S.M.M.E. ASSOCIAZIONE STUDIO MALTTIE METABOLICHE EREDITARIE con 54.472,07 euro

Vedi le analisi degli anni precedenti:
anno 2012
anno 2011
anno 2010