Comunicato stampa
13 gennaio 2017

 
Obiettivo “Città gentile”

Il progetto “Città gentile” si inserisce nel percorso del servizio di volontariato di comunità, nato in via sperimentale negli scorsi anni dalla collaborazione tra CSV Padova, Ulss 16, Comune di Padova e Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, per promuovere modificazioni culturali utili a creare o ricostruire un tessuto sociale di collaborazione tra famiglie, anziani, giovani, che vivono nella stessa comunità locale.
L’obiettivo del progetto è quello di occuparsi della cura, della tutela e della crescita della società attraverso la diffusione della cultura dell’accoglienza, della solidarietà e della cittadinanza attiva, costruendo un legame di fiducia attraverso la costituzione di reti di cittadini.

Il progetto “Città gentile” condotto dagli studenti di Psicologia di Comunità, seguiti dal prof. Massimo Santinello, in collaborazione con il Centro Servizio Volontariato provinciale di Padova sarà presentato lunedì 16 gennaio 2016 alle 10.30, Aula 3g  del Dipartimento FISSPA in via Venezia 12/2 a Padova.

Questo il programma della mattinata:
ORE 10.30– Presentazione del progetto, con l’intervento del prof. Massimo Santinello
ORE 10.45– Il volontariato di prossimità per una comunità solidale.  Interviene Emanuele Alecci, presidente del CSV Padova
ORE 11.00– Presentazione delle attività svolte dagli studenti nelle zone di: Arcella, San Pio X, Portello
ORE 12.00– Momento di confronto e discussione tra i partecipanti.

Gli studenti universitari coinvolti sono una trentina, divisi in tre gruppi, ed hanno intervistato alcuni stskeholder e analizzato i tre quartieri cittadini scelti: Arcella, San Pio X e Portello. Sulla base dei dati e delle considerazioni che emergeranno nel corso dell’incontro, verrà attivato un servizio volontario di aiuto sociale, sia con sportelli presenti sul territorio, sia nel web attraverso il blog www.comunitachecura.it.